Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

CESSIONE DEL QUINTO: QUANDO USUFRUIRNE O RINNOVARLA

scritta cessione del quinto

Il campo dei finanziamenti personali è vasto e composito, e al suo interno si distinguono numerose proposte adatte alle più disparate esigenze.

Da anni operiamo in questo settore, per questo sappiamo che una di queste è la Cessione del Quinto, strumento versatile che coniuga sicurezza e praticità. Sono molti i casi che ne giustificano il ricorso, ma forse non tutti sanno che dopo averla richiesta ed ottenuta, è altrettanto possibile rinnovarla.


  Quando conviene usufruire della Cessione del Quinto?

Gli esempi sono molteplici: se si vuole una minore esposizione abbassando la rata mensile; quando c’è bisogno di nuova liquidità nonostante la Cessione del Quinto in corso; nei casi di impossibilità di accesso ai finanziamenti in presenza di debiti eccessivi e infine, se si è alla ricerca di un tasso più vantaggioso e si desidera migliorare le condizioni del proprio contratto.

Rinnovare la Cessione del Quinto è la soluzione ideale per ognuna di queste necessità, perché permette di: Ottenere nuova liquidità Abbassare la rata in corso Migliorare le condizioni contrattuali Consolidare altri finanziamenti in essere.


  Cessione del quinto: quando è possibile rinnovarla

Le situazioni appena descritte aiutano a capire meglio quando e perché è utile rinnovare la propria Cessione del Quinto. Questo non significa che ricorrere alla richiesta di un nuovo prestito a lungo termine sia una decisione da prendere a cuor leggero e senza precise disamine. Un bravo professionista del settore sa che, a tutela del consumatore, il consiglio migliore da dare in questi casi è quello di valutare prima l’importanza e l’urgenza del problema da risolvere e successivamente capire se il prestito si configuri come l’unica strada percorribile.

Valutati i vantaggi e i conseguenti doveri che questo implica, si procede alla richiesta di finanziamento. È di fondamentale importanza, per noi di LeaseCredi, affiancarvi durante la scelta, per questo vogliamo partire dalla consulenza gratuita che sappia indicarvi la soluzione migliore per l’ottenimento di un vantaggio tangibile. Molto semplicemente, con rinnovo della Cessione del Quinto si intende l’estinzione del debito in corso per la stipula di un nuovo contratto.


  Informazioni utili sul rinnovo della Cessione del Quinto.

Questo è possibile in molti casi, ma non sempre. Prima di tutto, è necessario che sia trascorso un periodo di durata pari almeno al 40% della durata totale del finanziamento. Perciò, chiunque abbia sottoscritto un contratto di Cessione del Quinto di 10 anni, non potrà rinnovarlo prima che siano trascorsi 4 di questi. Se invece si tratta di Cessioni del Quinto della durata di 5 anni, si potrà effettuare una rinegoziazione immediata, ma solo se al rinnovo corrisponderà un raddoppio della durata (10 anni).

Ottenere un nuovo finanziamento di Cessione del Quinto è possibile solo dopo la definitiva estinzione di quello in corso, in base al conteggio residuo comunicato dalla Finanziaria precedente e dal quale vanno sottratti: gli interessi non ancora maturati (conteggiati in riferimento al TAN) la quota assicurativa non goduta una percentuale delle commissioni finanziarie.

Chiedere un aiuto non è mai semplice, abbiamo però bisogno di pensare al nostro benessere in modo che coincida con il benessere di chi ci sta vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *