Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

COME RICHIEDERE ED OTTENERE UN PRESTITO IN MODO SEMPLICE E RAPIDO

navicella che rappresenta rapidità

 In questo articolo tratteremo di:

  • Hai bisogno di liquidità e stai cercando un tipo di finanziamento veloce e che richiede pochi documenti?
  • Sei convinto che il prestito personale sia la soluzione che meglio risponda alle tue esigenze?

Allora è importante che tu sappia che se lavori come dipendente oppure percepisci una pensione, oggi puoi ottenere l’importo che ti occorre in tempi rapidi e producendo soltanto due documenti anche con la cessione del quinto.

Tempo di lettura stimato: 5 minuti.


  RICHIEDERE UN FINANZIAMENTO: MEGLIO IL PRESTITO PERSONALE O LA CESSIONE DEL QUINTO

Se è vero che un tradizionale finanziamento come il prestito personale, ti offre l’opportunità di ricevere il denaro che ti occorre in poco tempo, la cessione del quinto oggi rappresenta una valida scelta che, oltre a tempi di erogazione ristretti, ti garantisce molti altri vantaggi e la presentazione dei soli documenti anagrafici e reddituali.

Prima di chiarire in che modo sia possibile ottenerla ed evidenziarne gli altri punti di forza, spendiamo qualche parola per fornire una maggiore conoscenza della cessione del quinto.


  CESSIONE DEL QUINTO: COSA È – DOCUMENTAZIONE – ITER.

Come prima accennato, essa è una tipologia di finanziamento che può essere richiesto esclusivamente da chi possiede una busta paga oppure una pensione e la sua caratteristica principale consiste nel restituirlo con rate mensili trattenute direttamente dallo stipendio/pensione netto percepito, il cui ammontare non può superare il quinto dello stesso.

Vediamo un esempio numerico puramente indicativo:

Se il reddito mensile netto è pari a 2000 euro, di conseguenza la rata massima che si potrà sostenere sarà di: 400 euro.

Il preventivo dovrà tenere conto di questo dato, oltre che dell’anzianità contributiva e dell’età del richiedente.

Inoltre, la cessione del quinto ha una durata massima di dieci anni, consente di richiedere importi più alti rispetto al prestito personale, prevede una copertura assicurativa vita e perdita impiego compresa nelle rate, è accessibile, anche se presenti altri prestiti in corso, se si è protestati, pignorati e cattivi pagatori, non richiede altre garanzie, ipoteche ed è possibile averlo anche in assenza di un contocorrente.

I documenti necessari per richiederla sono:

  • Anagrafici (Identità e Tessera Sanitaria)
  • Reddituali (Busta paga o Cedolino della Pensione)
  • Certificato di stipendio/quota cedibile rilasciata dall’Amministrazione di appartenenza/Ente pensionistico (Le Agenzie Finanziarie più strutturate e organizzate solitamente su delega del cliente tengono a coadiuvarlo interamente sull’ottenimento del documento in tempistiche rapide)

Una volta ottenuta tale documentazione, l’Agenzia Finanziaria elabora il preventivo da sottoporre al cliente e alla sua accettazione provvede all’istruttoria della pratica.

Segue la delibera, la firma del contratto e la notifica dello stesso al datore di lavoro, che a sua volta bada a controfirmarlo insieme all’atto di benestare, accettando la trattenuta della relativa rata sulla busta paga (pensione) dal mese successivo e a spedirlo nuovamente alla società finanziaria; a questo punto il prestito può essere erogato.

  CESSIONE DEL QUINTO: PERCHÉ AFFIDARSI AD UNA AGENZIA CONVENZIONATA

(Mandante in convenzione NoiPA https://noipa.mef.gov.it/web/mypa/convenzioni e INPS o convenzione Attiva per deleghe Pubblici)

Non lasciarti spaventare dalla procedura che hai appena letto, sembra lunga ma in realtà non è così; in effetti, richiedere una cessione del quinto oggi è molto più semplice e veloce di quanto tu possa immaginare, basta affidarti a un’Agenzia convenzionata per ottenere subito la liquidità di cui necessiti, presentando semplicemente:

  • Carta d’identità e tessera sanitaria
  • Busta paga/cedolino pensione.

Essa, infatti, grazie alle convenzioni stipulate con enti pubblici e privati, oltre che con quelli pensionistici, è in grado di ridurre le tempistiche di erogazione del prestito, occupandosi personalmente della richiesta del certificato di stipendio (per i dipendenti) o della quota cedibile (per i pensionati).

In particolare per la categoria dei pensionati Inps, tale convenzione consente di accedere direttamente al sito dell’Ente e scaricare la quota cedibile del richiedente.

Un valore aggiunto molto importante, che consente di ottenere la delibera del prestito addirittura in un giorno soltanto.

I vantaggi nel rivolgersi a un’Agenzia in Attività Finanziaria “Organizzata e Strutturata” non finiscono qui, infatti, grazie ad essa sono garantiti:

  • Supporto e disponibilità totale in sede, a casa del cliente e telefonica
  • Consulenza trasparente e competente per individuare la soluzione ottimale per il cliente
  • Assistenza per tutta la durata del prestito
  • Erogazione agevolata nelle tempistiche d’esecuzione

Sono aspetti fondamentali che aiutano a scegliere migliore del finanziamento anche in termini di condizioni giuste spesso strettamente relazionate alla tutela della copertura assicurativa. Decisiva è infatti, la fase di valutazione della compagnia assicurativa utilizzabile per ogni singolo caso. È infatti la giusta individuazione del criterio di assumibilità assicurativo di una determinata patologia medica, piuttosto che del rischio morte causato dall’età o di altri fattori, che determina la tempistica e il beneficio dell’esito della pratica.

Affidarsi ad un Consulente Finanziario accreditato come Agente iscritto all’organismo Agenti e Mediatori OAM, verificandone il suo numero d’Iscrizione, la sua competenza e la sua struttura organizzativa, diventa motivo di miglior servizio. Questo vale anche dopo aver firmato un contratto, perché la gestione successiva richiede sempre la massima disponibilità e attenzione nel rispettare gli accordi pattuiti, sia nelle condizioni economiche insieme concordate (TAN e TAEG), che nei tempi prestabiliti (puntualità erogazione) e soprattutto nelle somme conteggiate (Importi netti erogati)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *