Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

NEWS LEASECREDI APRILE

giornali e scritte

Una volta al mese raccogliamo diverse news relative ai nostri clienti, questo mese parleremo di Polizia, di cosa succederà a Bosa a breve e di Sa Buddidorgia, luogo incantato in Sardegna che quasi nessuno conosce. Tra grandi risultati della nostra terra, attività ricreative e luoghi bellissimi.

Polizia:questore Cagliari, reati in calo

“I reati in generale non sono in aumento, ma nonostante questo la gente si sente sempre meno protetta e ciò dovrebbe farci riflettere su quanto sia necessaria un’azione sinergica di tutti gli attori sociali per concorrere alla sicurezza”. Questo è quello che dice il questore di Cagliari, Pierluigi d’Angelo, durante la celebrazione del 166° anniversario della polizia di Stato. L’evento si è tenuto a Cagliari si nell’auditorium del Conservatorio Pierluigi da Palestrina. Tra i presenti le autorità civili, militari e religiose e gli studenti delle scuole.

Durante il discorso il questore ha delineato il bilancio dell’attività svolta dalla polizia di Cagliari durante l’ultimo anno. Dal primo aprile 2017 al 31 marzo i dati più importanti di questo anno sono:

408 persone arrestate

1.212 denunciati e 36.521 identificati

81.922 le chiamate ricevute dal 113

+4.000 gli interventi eseguiti dagli agenti della squadra volante

Presentata la quarta edizione del “Bosa Beer Fest 2018”

La IV edizione, il “Bosa Beer Fest”, inizierà il 24 e 25 aprile, portando nelle strade e nelle piazze della cittadina ben 21 birrifici, di cui 15 sardi, 5 del resto d’Italia e 1 catalano, oltre 100 tipi di birre, prodotti agrogastronomici regionali e internazionali e programmi di intrattenimento per adulti e bambini.

Il programma prevede per martedì 24 il convegno internazionale sulla birra dal titolo “La birra artigianale in Sardegna nello studio dei ricercatori della Newcastle Business School”, dalle 10:30. Per i più piccoli saranno a disposizione il “Conad Children Village” e il “Bosa Beer Circus” con animazioni e giocoleria. Per la prima volta si potrà usufruire del Biglietto Unico per visitare chiese e musei della città grazie alla partnership tra Bosa Beer Fest e le Coop. La Memoria Storica e L’Antico Tesoro. Come nelle altre edizioni,  saranno a disposizione numerose strutture ricettive e la possibilità di praticare lo Yoga&Beer, escursioni in barca ed in Sup sul fiume Temo e due grandi spettacoli di musica e luci proprio in mezzo al fiume.

Il mondo delle imprese birraie in Sardegna conta ben 30 imprese e tanti dipendenti, un prodotto artigianale di elevatissima qualità e diversificato. Negli ultimi 5 anni sono ben 17 le aziende nate, delle 30 totali sono 6 gestite da under 35 e 2 da donne, 12 si trovano in provincia di Cagliari, 7 nelle province di Nuoro e Sassari e 4 a Oristano.

Nell’entroterra della Sardegna c’è un luogo incantato che nessuno conosce: Sa Buddidorgia

In Sardegna non abbiamo solo un mare fantastico, bensì tantissimi bellissimi luoghi ancora da scoprire. Per questo oggi vi parliamo di Sa Buddidorgia, luogo fiabesco nel sud della Sardegna. Si trova vicino alle spiagge di Villasimius e di Costa Rei. Sono le piccole cascate del Rio Sa Buddidorgia, nel comune di Villaputzu, che formano delle piscine naturali di color smeraldo. Nascoste nella natura selvaggia, tra fitte foreste e rocce scolpite dalle piene del torrente, in questa zona vivono pochissime persone, in un vero e proprio piccolo paradiso terrestre.

Il sentiero che porta a questo sito è quello del Fosso del Frate, in sardo: Fossu de su para. Il sentiero attraversa le valli del Sarrabus Gerrei e costeggia il torrente. Situata sul bordo orientale dell’altopiano di Quirra, la valle è un ambiente stupisce per due caratteristiche, le forme e i colori inusuali. Questo è uno degli ambienti più belli e incontaminati che si possano immaginare, come in una fiaba. Seguendo il sentiero e attraversando il fiume è possibile raggiungere i punti più suggestivi, come la cascata del ramo destro e le vasche del tratto inferiore, meta di itinerari escursionistici. Infine è possibile raggiungere il “Fungo” ovvero il ”Fossu de su para”, uno dei punti più caratteristici della gola di Buddidorgia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *