Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

LEASECREDI: LA RASSEGNA STAMPA DI FEBBRAIO

agenda con penna

Leasecredi: La rassegna stampa di Febbraio.

La Sardegna è in continuo fermente e nell’aria si respira sempre più la voglia e la consapevolezza di innovazione, finalmente anche da parte di comuni e istituzioni. Proprio per questo oggi condividiamo con voi delle importanti notizie raccolte sul web, tratteremo di innovazione, posti di lavoro e nuovi progetti in arrivo.

Sassari, tappa sarda di “Industry 4.0”.

Oggi si tiene, nell’incubatore dell’Università di Sassari CubAct, l’evento “Industry 4.0”, organizzato da Confindustria in 18 città italiane per la formazione imprenditoriale. Alla conferenza stampa interverrà il delegato dell’Università di Sassari per il trasferimento tecnologico e grandi attrezzature Gabriele Mulas, il presidente di Confindustria Centro Nord Sardegna Giuseppe Ruggiu e il presidente del Digital Innovation Hub della Sardegna Alberto Scanu. L’obiettivo è definire cosa è l’Industria 4.0 in modo da accompagnare le imprese italiane verso la quarta rivoluzione industriale. Saranno trattati argomenti come: strategie di business e innovazione digitale, con un’occhio di riguardo verso la trasformazione digitale e la manifattura del futuro. Il pomeriggio sarà il momento dei laboratori tematici sul ruolo dell’IoT nella trasformazione digitale, i laboratori saranno curati da Abinsula, Numera invece si occupaerà della cybersecurity ed evoluzione dei sistemi di pagamento.

Villamassargia, lavoro per 7 disoccupati.

Il Comune ha provveduto a perimetrare le aree che interesseranno il sesto cantiere verde dell’uliveto storico de s’Ortu Mannu di Villamassargia, questa sarà un’occasione lavorativa per sette disoccupati del paese, verranno impiegati per sei-otto mesi in diverse attività, come quelle silvicolturali, di potatura e cura del verde tra gli oltre 700 ulivi plurisecolari. Proprio la Regione ha finanziato con 143 mila euro. Il sindaco Debora Porrà dice: “Concentremo gli sforzi a s’Ortu Mannu che è al centro di un progetto di cura degli ulivi che stiamo portando avanti con l’università di Sassari, l’agenzia Laore e il Corpo Forestale. Un progetto che abbiamo chiesto di estendere almeno per un triennio e al quale partecipano con le assemblee pubbliche anche i cittadini che già hanno costituito un comitato spontaneo per supportare l’amministrazione nella richiesta di riconoscimento dell’uliveto come parco rurale storico da inserire nell’anagrafe regionale e dunque nella filiera degli appositi finanziamenti”.

Cagliari, siglato il protocollo d’intesa per Cagliari Port 2020.

Grazie al protocollo d’intesa siglato tra Autorità di sistema portuale, Comune e aeroporto il progetto di ampliamento del terminal crociere inizia a prendere forma, l’inizio dei lavori è previsto per i prossimi mesi. Ci aspetta un 2019 di nuovo da primato. Infatti nel 2018 è prevista una flessione sull’arrivo delle navi da crociera, ben il 17% e un 15% per quanto riguarda il numero di turisti. Un calo che non preoccupa, soprattutto perché il 2017 ha avuto numeri da record, sia per quanto riguarda le navi da crociera che i turisti. Sono previste poche navi i primi tre mesi del 2018, invece ad aprile è prevista un’esplosione di arrivi, 14 toccate, quattro in contemporanea e maggio 19 approdi. Per la festa di Sant’Efisio, arriveranno contemporaneamente due maxi navi Msc, Divina e Opera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *