Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

CESSIONE DEL QUINTO COME VERIFICARE IL SUO RINNOVO ED OTTENERE NUOVA LIQUIDITÀ

mamma papà bambino felici

La cessione del quinto è uno degli strumenti finanziari forse più complesso, non recepito sempre perfettamente in tutte le sue potenzialità finanziarie, ma che offre diversi ed importanti vantaggi ai richiedenti, uno dei quali è sicuramente rappresentato dalla possibilità del rinnovo prima della sua naturale scadenza. Questo aspetto consente di ottenere nuova liquiditàdiminuire la rata attuale o consolidare i debiti contratti con altre finanziarie.

Sono veramente numerose le persone che hanno in corso la cessione del quinto e convinte di dover attendere obbligatoriamente la scadenza del contratto, prima di poter accedere ad ulteriore credito. Per questo motivo restano in attesa che qualche intermediario li contatti per informarli che finalmente possono rifinanziare il prestito in busta paga. Questa è la soluzione che tutela meno, perché le scelte migliori devono essere sempre ponderate per tempo ed in maniera AUTONOMA, procedendo ad una valutazione anticipata della propria situazione contrattuale al fine di comprendere meglio in quale momento sia più utile rifinanziare il prestito.


  Cessione del quinto: quando è possibile rinnovarla

Secondo quanto previsto dalla normativa che regolamenta la cessione del quinto, il rifinanziamento del prestito è possibile quando sia trascorso un periodo pari al 40% della durata totale della stessa. Quindi nel caso di durata decennale il rinnovo può essere effettuato solamente a partire dal quarto anno in poi. Questo significa che non esiste nessun obbligo di rinnovo a quella scadenza ma è possibile valutare un suo rifinanziamento anche di seguito e cioè al quinto, sesto o nei mesi e anni successivi fino al termine del finanziamento naturale. Esiste un caso considerato deroga alla regola del rinnovo, che consente invece di rifinanziare la cessione del quinto prima che sia trascorso un periodo del 40% sulla durata totale. Questo è infatti il solo caso che riguarda quelle cessioni stipulate con durata 5 anni. Nel caso specifico la normativa prevede che si possa procedere al suo rinnovo in qualsiasi momento (anche un mese dopo la stipula del contratto) a patto che la nuova durata sia decennale.

Per procedere al rinnovo della cessione, inoltre, è necessario prima di tutto procedere all’estinzione di quella in corso, previo ottenimento del conteggio del precedente finanziamento da chiudere. Si terrà conto solo del capitale residuo, scalando gli interessi non ancora maturati, la quota assicurativa di cui non si è goduto e parte delle commissioni.

Apparentemente sembra una procedura lunga e complicata, ma in realtà è molto semplice, perché sarà la stessa agenzia in attività finanziaria che coadiuverà il richiedente nella richiesta seguendo l’iter più corretto e rapido.

Il rinnovo di cessione del quinto offre al cliente il grande vantaggio, di a) ottenere nuovo credito allungando la durata, b) pagando sempre la stessa rata, o in base al debito residuo c) di diminuire la rata.

  Cessione del quinto: affidarsi all’agenzia giusta per sapere in tempo reale quando e se puoi richiedere nuova liquidità

La disinformazione sul funzionamento della cessione del quinto, e talvolta la difficoltà di verificare esattamente la decorrenza del contratto, la messa in quota della trattenuta dallo stipendio, le quote insolute e altri importanti fattori, potrebbe indurre a fare scelte errate per la richiesta di nuovo finanziamento con estinzione di quello in corso. Errori questi che potrebbero non fornire l’esatto importo netto da incassare dopo l’estinzione con conseguenze dannose soprattutto per l’impossibilità di risolvere le problematiche che avevano generato la richiesta del prestito.

È proprio su questo aspetto che si necessita di maggior attenzione nella scelta del partner finanziario più affidabile, organizzato e strutturato per offrire un servizio competente che non riservi cattive sorprese al momento dell’erogazione delle somme.

Per queste certezze e per sapere subito se è possibile rinnovare il prestito in busta paga e per una valutazione sulla reale adeguatezza senza dover attendere la telefonata dei soliti operatori che propongono convenzioni fittizie, è bene rivolgersi anticipatamente ad un’agenzia che possa offrire gratuitamente una consulenza chiarificatrice.

Nulla di più semplice, basta affidarsi ad un’agenzia finanziaria specializzata nell’erogazione diretta della cessione del quinto, come LeaseCredi, per ottenere in tempo reale la risposta che si sta cercando, attraverso una verifica istantanea del finanziamento in corso (anche online con servizio gratuito)

Per saltare quindi il solito passaggio dell’ultimo minuto, LeaseCredi offre in qualsiasi momento del corso della tua cessione del quinto (anche se non giunta a rinnovo), una valutazione gratuita ed esatta del periodo in cui avrai la reale esigenza nel procedere alla richiesta del rinnovo compreso l’importo che andrai ad incassare al perfezionamento del rifinanziamento.

Una semplice telefonata o una richiesta online (collegandosi al sito ufficiale LeaseCredi) può cambiare il corso degli eventi, mettendo al sicuro dai rischi legati ad un’errata valutazione con conseguente scelta errata e dannosa per il giusto accesso al credito.

Se sei un dipendente statale, pubblico o privato oppure un pensionato con una cessione in corso, non esitare a contattare l’azienda giusta che possa guidarti ed assisterti sempre nella scelta della soluzione di credito migliore e più adeguato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *